Da un legno storto come quello di cui é fatto l'uomo, non si può costruire niente di perfettamente dritto (Kant)
Accesso utente

Violante dopo Napolitano

Alla procura di Palermo si sono accorti che, circa la presunta trattativa fra la mafia e lo Stato, occorrerebbe sentire anche Luciano Violante. Sembrerebbe che ai procuratori, attenti segugi e scrupolosi conoscitori delle carte, punga vaghezza che qualcosa non torni, circa la testimonianza da questi resa, nel luglio del 2009. Accipicchia, che prontezza di riflessi: noi lo scrivemmo il giorno appresso. Carta canta, come s’usa dire e come non è il caso di completare. Sono suscettibili e con la querela facile, sicché ti conducono davanti al collega e ti chiedono di pagare (vogliono soldi) per avere detto e scritto cose totalmente ovvie.

Leggi tutto...