Da un legno storto come quello di cui é fatto l'uomo, non si può costruire niente di perfettamente dritto (Kant)
Accesso utente

Ncd: due anime inconciliabili

L'Opinione - Può anche essere, come assicurano i massimi dirigenti del Nuovo Centrodestra, che la lettera dei sedici senatori in cui si contesta la gestione troppo verticistica del partito, non sia mai arrivata. Ma è assolutamente certo che, lettera non pervenuta o bozza non inviata, l’episodio rappresenti la spia di un fenomeno interno che non è il frutto di un semplice disagio fisiologico tra vertice e base, tra leader nazionali e aspiranti leader locali.
Il fenomeno in atto nel Ncd è molto più profondo e strutturale. E dipende dalla progressiva e irreversibile divaricazione strategica che si va verificando tra Angelino Alfano e il suo cerchio magico di ministri e massimi dirigenti del partito e la base territoriale del partito. Alfano ed i suoi, cioè i cosiddetti ministeriali, tendono ad andare in una direzione. La base territoriale tende ad andare nella direzione opposta. Il tutto aggravato dalla concomitanza della campagna elettorale per le elezioni europee con quella per molte ed importanti amministrazioni locali.

Leggi tutto...